PADOVA

Anziano raggirato, madre
e figlia a processo

07/12/2019 16:31

Circonvenzione di incapace, è questo il reato di cui devono rispondere due donne, madre e figlia, il cui processo è iniziato in questi giorni davanti al giudice monocratico di Padova. I fatti risalgono all'ottobre del 2017, le due, Desirè (31anni) e Luigina Loretta De Santis (61) di San Martino di Lupari, avrebbero approfittato della prostrazione fisica e mentale in cui si trovava un uomo, loro conoscente oggi 69enne, dal quale sarebbero riuscite a farsi consegnare 19mila euro prelevati dal conto corrente. Oltre a questo il 69enne avrebbe pagato 3mila euro per il rifacimento del bagno delle due e avrebbe intestato loro un'auto, comprata dalle due donne per 100 euro quando invece a lui, giusto un mese prima, era costata 2800 euro.


 
Nessun commento per questo articolo.