TRIBANO

Ha segregato una donna,
migrante scarcerato

09/12/2019 10:41

Il richiedente asilo ospitato a Tribano in una struttura gestita dalla cooperativa Edeco e accusato di violenza sessuale ai danni di una ragzza è stato scarcerato.

LA VICENDA

Un 26enne nigeriano aveva conosciuto in una chat una 22 della Repubblica Ceca e le ave4va chiesto di raggiu8ngerlo in Italia. Sembra la giovane ne fosse innamorata ma una volta raggiunta la casa di Tribano è stata segregata per 11 giorni dall'amico che le ha rubato tutti i soldi e che sembra l'abbia anche violentata. Con il suo cellulare è riuscita ad inviare un messaggio di aiuto ad un amico francese che ha avvisato i carabinieri che hanno messo a segno un blitz all'interno della casa d'accoglienza trovando la giovane rinchiusa in una stanza in preda al panico e alla paura.

Da subito il migrante nigeriano è stato accusato di violenza sessuale e rapina e portato in carcere, ma nel pomeriggio di sabato il giudice per le indagini preliminari Mariella Fino ha disposto la scarcerazione imponendo però il divieto di avvicinamento alla vittima e l'obbligo di firma 3 volte alla settimanan nella caserma dei Carabinieri.


 
Nessun commento per questo articolo.