L'INTERVISTA

Zanotelli: "Un cristiano
non può votare Lega"

16/01/2020 07:46

A pochi giorni dal nuovo scandalo che ha colpito la curia di Padova con Don Marino Ruggero sospeso per "comportamenti non consoni... inerenti agli impegni derivanti dall'obbligo del celibato per i preti" interviene anche Padre Zanotelli. Quest'ultimo è un religioso, presbitero e missionario italiano, facente parte della comunità missionaria dei Comboniani. È l'ispiratore e il fondatore di diversi movimenti italiani che hanno l'obiettivo di creare condizioni di pace e di giustizia solidale.

Don Marino non ha mai nascosto la sua vicinanza alle idea della Lega e Padre Zanotelli in una intervista rilasciata a 'Africa rivista' in cui gli viene chiesto di commentare lo status socio-politico dell'Italia tuona: "Non è concepibile per un cristiano votare Lega. O si sceglie il Vangelo o si sceglie Salvini”.


 
  • Angelo

    il 16/01/2020 alle 18:06 “Separazione Da Considerare”
    Dovrebbe valre il principio Date a Cesare quel che è di Cesare , date a Dio quello che è di Dio, le opinioni partitiche non devono essere condizionate da nessuno, ognuno deve essere libero di manifestarle.
     
  • Paolo

    il 16/01/2020 alle 17:01 “Commento”
    Mi auguro solo che il commento sia in un testo più ampio. NON POSSO e NON VOGLIO credere a quello che è stato riportato. Non voto Lega ma anche se lo facessi con quale diritto un Sacerdote (è un Sacerdote?) si arroga il diritto di commentare come uno vota politicamente? Dare a Dio quello che è di Dio e a Cesare quello che è di Cesare.