CIAK

Non solo fiction, Padova
nella storia del cinema

28/01/2020 14:36

Padova come cinecittà, ancora una volta un grande set per il cinema. In questi giorni si gira una serie tv, che finirà sui canali nazionali, tratta da un libro del padovano Massimo Carlotto, l'Alligatore.


Sole a Catinelle è il film più visto tra quelli registrati a Padova. La pellicola di Checco Zalone fu registrata in parte in città. Molti ricordano la canzone cantata dall’attore in Prato della Valle. Intervistato da Telenuovo, l'attore dichiarò: "Essere qui è una grande emozione - e ironicamente - poi magari domani mi farà cag...e".


PRIMI CIAK. Si inizia nel 1964, Dirk Bogarde e Silvia Koscina, sono i protagonisti del film di spionaggio troppo caldo per giugno. Fu la volta, poi, de "La moglie del prete" di Dino Risi, con Sofia Loren e Marcello Mastroianni: era il 1970, celebri le scene in Prato della Valle e nelle Piazze.

Nel 72 è il turno di una commedia sexy all’italiana: "Il tuo vizio è una stanza chiusa e solo io ne ho la chiave", con Edwige Fenech. Alcune scene sono state registrate anche a Montagnana.

Lo stesso anno uscì "gli ordini sono ordini", con Monica Vitti e Gigi Proietti.

Libera amore mio, nel 73, con Claudia Cardinale, 4 anni più tardi fu la volta di un thriller: Il gatto dagli occhi di Giada.

Alcune scene di "Per vivere meglio divertitevi con noi", commedia del 1978 con Monica Vitti e Renato Pozzetto sono state girate in città. Così come quelle dei film liquerizia, delitti e profumi e viaggi di nozze. La battaglia in prato della valle nel film storico con Accorsi, i piccoli maestri.

Nel 2000 Carlo Mazzacurati girò a Padova la Lingua del Santo. Anche la giusta distanza e la sedia della felicità, del compianto regista, furono girati qui.

Di Padova è il regista Antonello Belluco che in città ha ambientato alcuni dei suoi lavori. Un viaggio nella vecchia Padova anche nel lungometraggio "Grazie zia", di Salvatore Samperi. Ma sono tanti altri i film che hanno come scenografia le bellezze della città.


 
Nessun commento per questo articolo.