ELEZIONI REGIONALI

Zaia: "Inutile una lunga
campagna elettorale"

29/01/2020 15:17

"In Veneto non sto ancora affrontando il problema". Lo ha detto il presidente del Veneto, Luca Zaia, commentando l'annuncio di Matteo Salvini sulla scelta dei candidati delle sei regioni in cui si voterà in primavera ("donne e uomini in gamba" ha dichiarato il leader della Lega).

"Toglierò ogni riserva - ha aggiunto Zaia - nel momento in cui è stabilito per legge". "Nel senso - ha spiegato - che la legge stabilisce che ci sono dei termini entro i quali bisogna dire se uno corre o non corre, se partecipa alla tornata elettorale oppure no". "Anche perché penso che sia fondamentale che questo Veneto sia governato e non mesi e mesi in una campagna elettorale inutile che poi ferma le azioni di governo e dossier importanti come i Pfas, l'autonomia, come la partita delle Olimpiadi, la viabilità, l'ambiente in generale e tutto il lavoro che abbiamo da fare" ha detto Zaia.

"Ogni elezione ha una storia a sé. L'Emilia ci dice innanzitutto che c'è un presidente eletto, ma anche che la Lega ha un risultato stratosferico dal punto di vista politico". Lo ha detto il governatore del Veneto, Luca Zaia, commentando il risultato delle elezioni in Emilia-Romagna che hanno confermato Stefano Bonaccini alla guida della regione. "La Lega - ha spiegato - porta a casa un bel risultato, impensabile in passato, ma un passato di qualche anno fa, non remoto". "Il terzo aspetto - ha proseguito Zaia - è che i Cinque Stelle vanno verso la rarefazione". "Il quarto aspetto - ha concluso - è che il Governo non se ne va a casa".


 
Nessun commento per questo articolo.