Zaia incontra promessa del ciclismo Alessio

14/02/2020 13:11

"Una giovane e talentuosa promessa del ciclismo italiano e veneto: è grazie a campioni come Camilla, che dall'età di otto anni 'pesta' sulla bicicletta, che la nostra regione mantiene alta la sua storia e i suoi primati sportivi nella 'due ruote'".

Così il presidente del Veneto, Luca Zaia, ha salutato oggi a palazzo Balbi Camilla Alessio, ciclista diciottenne di San Martino di Lupari che lo scorso anno ha conquistato la medaglia d'oro nell'inseguimento a squadre su pista 'juniores' a Francoforte e negli europei disputati a Gand, oltre a un bronzo individuale. "Camilla è un esempio per i suoi coetanei, brillante in pista e seria a scuola", ha aggiunto Zaia, apprezzando i propositi della giovane che quest'anno sta preparando la maturità scientifica al Liceo Caro di Cittadella, diradando gli allenamenti al velodromo. "Auguro a Camilla di conseguire i risultati che merita e di tornare presto ad arricchire il medagliere del ciclismo tricolore", ha concluso.

Email inviata con successo

Domenica 23 sfilata dei carri in centro storico

14/02/2020 08:25

Anche quest'anno il Comune di Padova organizza il Carnevale in città, con una grande parata in Prato della Valle e nelle vie del centro storico.

Dalle ore 14:30, sul palco allestito in Prato della Valle, lato Lobo di Santa Giustina, numerosi artisti si alternano con i loro spettacoli. Successivamente si svolge la sfilata di 10 carri allegorici intorno all'Isola Memmia, con attrazioni per bimbi e famiglie. I partecipanti sfileranno in un colorato carosello con l'obiettivo di aggiudicarsi il premio di “Carnevale Padova - edizione 2020”.

Dalle ore 15:00, nelle vie e nelle piazze del centro storico, si svolgono 4 parate itineranti: balli, sfilate di gruppi musicali in costume d’epoca, trampolieri e tanti altri artisti in maschera.

Intorno alle ore 17:00, gli artisti provenienti dalla diverse vie del centro storico confluiscono in un’unica grande parata, per continuare i festeggiamenti verso il Prato della Valle.

Nel gran finale, previsto entro le 17:30, viene premiato, da una giuria composta da alcuni esponenti dell’Amministrazione comunale e dai rappresentanti delle Associazioni di categoria, il carro più bello e caratteristico.

In caso di maltempo la manifestazione viene spostata a domenica 1 marzo.

Email inviata con successo

Piazzola, differenziata: via alle nuove modalità

13/02/2020 12:54

A partire dal 6 aprile 2020, nel territorio di Piazzola sul Brenta, anche i rifiuti Carta e cartone e Vetro dovranno essere conferiti in contenitori carrellati per facilitarne la movimentazione, in conformità ai requisiti normativi sulla sicurezza.

Tutti gli utenti del comune sono quindi invitati a recarsi, a partire dal prossimo 19 febbraio, al Punto di distribuzione per ritirare senza costi aggiuntivi: il nuovo contenitore carrellato della Carta e cartone con microchip; un adesivo del Vetro da apporre sul vecchio contenitore di colore verde del Secco residuo, convertendone così l’uso; il nuovo contenitore carrellato per Secco residuo con microchip di ultima generazione e un bidoncino dell’Umido da 25 litri. Per ritirare il kit, è necessario portare con sé il modulo allegato alla lettera inviata da Etra, o, in caso di delega, compilare la sezione dedicata e portare con sé la fotocopia di un documento d’identità dell’intestatario del servizio.

Coloro che siano già in possesso dei contenitori carrellati per Secco residuo, Carta e cartone, Vetro e del bidoncino dell’umido da 25 litri non dovranno recarsi al Punto di distribuzione.

Tale Punto di distribuzione sarà in un unico luogo dal 19 febbraio al 20 marzo, nei giorni e negli orari indicati nella lettera inviata a domicilio a tutti i Clienti, cioè nella Sala Consiliare di viale Silvestro Camerini 3, a Piazzola. In alcune delle date saranno allestiti degli Info point in cui gli operatori di Etra saranno a disposizione per informazioni sulla raccolta differenziata, approfondimenti o chiarimenti sul servizio. Durante tutti i giorni elencati nella tabella sarà comunque possibile rivolgersi agli operatori del Punto di distribuzione per informazioni.

I vecchi contenitori senza ruote e non più conformi potranno essere restituiti al Punto di distribuzione.

Le frequenze di raccolta delle varie tipologie di rifiuto, anche dopo il 6 aprile, resteranno invariate.



Email inviata con successo

Flash Mob in città per Patrick George Zaki

13/02/2020 12:39

Le piazze italiane si mobilitano per Patrick George Zaki, lo studente egiziano di 28 anni dell'Università di Bologna arrestato venerdì al Cairo e tuttora detenuto.

Amnesty International Italia rilancia tre date di manifestazioni per chiedere libertà per il ricercatore: oltre a quella già annunciata di sabato a Milano, domani sono stati organizzati un sit in a Pescara in Piazza Salotto e un flash mob a Padova a Palazzo Moroni, quest'ultimo organizzato dagli studenti Udu e Asu.

Email inviata con successo

Il 6 marzo torna "M'illumino di meno"

13/02/2020 08:11

“Quest'anno, il 6 marzo, spegniamo le luci e piantiamo un albero. Un albero fa luce”: è questo l’invito di Caterpillar - la nota trasmissione di Radio2 - e il filo conduttore dell'edizione 2020 di “M’illumino di meno”, la giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili.

Informambiente - settore Ambiente del Comune di Padova - raccoglie fino a venerdì 14 febbraio le segnalazioni di esercizi commerciali, associazioni e altri soggetti attivi in città che intendano realizzare iniziative volte a contrastare il riscaldamento globale: dall’organizzare un'attività che accresca la biodiversità o promuova iniziative di sensibilizzazione ambientale, ad azioni volte a ridurre i consumi, a razionalizzare i trasporti promuovendo l’utilizzo di mezzi collettivi o non inquinanti, ad utilizzare cibi e bevande a basso impatto ambientale.

Per tutte le informazioni necessarie e per ottenere i moduli di adesioni per: scuole, esercizi commerciali, aziende/associazioni: [email protected]

Web info: http://www.padovanet.it/informazione/iniziative-ed-eventi-di-informambiente



Email inviata con successo

Più grande raduno del mondo degli over 100

12/02/2020 14:51

Sono 212 i centenari attualmente censiti nel territorio veneto, di cui 81 nel capoluogo padovano e 78 in provincia.

La sfida è di radunare il maggior numero di over 100 a Padova e battere il record detenuto dall’Australia che è riuscita in passato a riunirne 46. Una grande festa che diventa anche messaggio di vita e di speranza per le future generazioni.

Per ogni centenario, infatti, sarà donato un albero da piantare nelle montagne colpite dalla tempesta Vaia. L’iniziativa, organizzata dal Club Over 100, è sostenuta dalla Fondazione Opera Immacolata Concezione Onlus e dalla Provincia di Padova ed ha ottenuto l’autorizzazione della Guinness World Records. Il programma sarà presentato nel corso di una conferenza stampa che si terrà: venerdì 14 febbraio alle 12 nella Sala Rappresentanza di Palazzo Santo Stefano sede della Provincia di Padova.

Saranno presenti:

- Fabio Bui, presidente della Provincia di Padova;

- Andrea Cavagnis, presidente Fondazione Opera Immacolata Concezione Onlus;

- Fabio Toso, direttore generale Fondazione Opera Immacolata Concezione Onlus;

- Emanuele Munari, sindaco di Gallio (Vi)

- Alessandro Perazzolo, assessore del Comune di Jesolo (Ve)

- Fabrizio Stella, commissario per i boschi

- Alma Moro, centenaria

Email inviata con successo

Anziani in cucina, il progetto di Carmignano

12/02/2020 14:15

Crema di Cannellini con radicchio e provolone, Lenticchie con carote e mandorle glassate, zuppa di zucca e lenticchie rosse, riso e porro croccante, ma anche panna cotta con confettura di lamponi: è questo il menù preparato con l’aiuto di uno chef dagli anziani di Carmignano di Brenta in occasione dell’ultimo laboratorio di cucina che si è svolto oggi, mercoledì 12 febbraio nell’ambito del Progetto Anziani in Movimento.

Un’iniziativa che comprende diverse azioni per invecchiare bene, mantenendosi attivi e prendendosi cura del proprio corpo e della alimentazione, promosso dal Comune di Carmignano in collaborazione con le Amministrazioni di Cittadella, Gazzo San Martino di Lupari e Vigonza. “Un appuntamento che ha entusiasmato i partecipanti, dieci persone di Carmignano, la messa in pratica a conclusione di un percorso di formazione sulla sana e corretta alimentazione, con focus sulla malnutrizione e sulla difficoltà di deglutizione nella popolazione anziana – spiega l’Assessore Raffaella Grando –. I nostri anziani hanno potuto cucinare in gruppo, sotto la supervisione di uno chef creando un menù gustoso e salutare, acquisendo competenze che ci auguriamo possano arricchire le loro tavole a casa”.

“Il laboratorio si è svolto il 5 e il 12 febbraio nel Centro Le Torri a Cittadella ed ha suscitato l’entusiasmo dei partecipanti – commenta il Sindaco Alessandro Bolis –. L’efficacia dell’iniziativa ci incoraggia a replicare i laboratori, ma anche a continuare nelle nostre iniziativa a vantaggio della popolazione più anziana nel nostro territorio”.



Email inviata con successo

Musei gratis per le coppie a San Valentino

12/02/2020 11:38

Per la festa di San Valentino, venerdì 14 febbraio, ingresso gratuito per tutte le coppie al Museo Eremitani - escluse la Cappella degli Scrovegni e la mostra Novecento italiano. Un secolo di arte -, a Palazzo Zuckermann e al Museo del Risorgimento e dell'Età Contemporanea nello Stabilimento Pedrocchi.

Le coppie potranno entrare gratuitamente anche nel Salone di Palazzo della Ragione, dove è allestita Aion, mostra che coniuga l’incessante scorrere del tempo con il ripetersi costante del fenomeno migratorio: un’installazione dell’artista cosmopolita Louise Manzon composta da sculture, figure femminili ricoperte di materiali poveri, quali fili di ferro, frammenti di reti metalliche, cocci di ceramica, ma incoronate come vere regine.

ALTRI EVENTI

Ingresso gratuito in queste sedi anche: l’8 marzo, Festa della Donna, per le donne; il 19 marzo, Festa del Papà, per i papà accompagnati dai figli al di sotto dei 18 anni; il 12 maggio Festa della Mamma, per le mamme accompagnate dai figli al di sotto dei 18 anni; in occasione del Giugno Antoniano (1-30 giugno), per cittadini, visitatori, fedeli e turisti; il 13 giugno, Festa di Sant'Antonio, per tutti quelli che si chiamano Antonio/a e varianti; il 2 ottobre, Festa dei Nonni, per i nonni accompagnati dai nipoti al di sotto dei 18 anni.

Ancora più estesa la promozione riservata a residenti a Padova e provincia, che la prima domenica di ogni mese possono entrare gratuitamente in tutte le sedi museali cittadine (escluse la Cappella degli Scrovegni e la mostra Novecento italiano. Un secolo di arte): Museo Eremitani, Palazzo Zuckermann, Loggia e Odeo Cornaro, Oratorio San Rocco, Oratorio di San Michele, Palazzo della Ragione, Museo del Risorgimento e dell'Età Contemporanea presso lo Stabilimento Pedrocchi e Casa del Petrarca ad Arquà Petrarca.

Le iniziative s’inseriscono nell’ambito delle attività promozionali dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Padova per far conoscere al grande pubblico il patrimonio artistico e culturale cittadino e renderlo consapevole della storia del territorio.

Email inviata con successo

Mappatura rete idrica a Fontaniva

12/02/2020 07:47

Inizia questa settimana ci sarà un’attività di mappatura delle prese del servizio idrico che interesserà tutte le utenze del Comune di Fontaniva, promossa da Etra.

La mappatura viene effettuata nell’ambito delle consuete letture periodiche dei contatori e i medesimi addetti della ditta incaricata dell’esecuzione delle letture per conto di Etra spa effettueranno la verifica del posizionamento dei pozzetti o delle nicchie dove trova alloggio il contatore tramite GPS, provvedendo alla mappatura dei contatori e delle prese disponibili, anche con fotorilevazioni. Quindi, collocheranno etichette plastificate che serviranno ad Etra per identificare in modo univoco il manufatto.

I clienti di Fontaniva sono pregati di rendere i pozzetti il più possibile accessibili, eliminando eventuali impedimenti, come vasi di fiori, altre suppellettili o attrezzi.

Gli addetti della ditta incaricata da Etra sono identificabili grazie ad un cartellino di riconoscimento. In caso di dubbi, è a disposizione il Numero verde gratuito di Etra per il Servizio idrico 800 566766 (dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 20), anche solo per una rapida verifica.

Email inviata con successo

Museo di Geografia Innamorati della terra

11/02/2020 17:34

Venerdì 14 febbraio alle ore 17.00 il Museo di Geografia Unipd in via del Santo, 26 a Padova, nella ricorrenza del giorno degli innamorati, celebra l'amore verso il nostro Pianeta con visite gratuite.

Il Museo di Geografia dell'Università di Padova è il primo museo di geografia in Italia e tra i primi al mondo nel suo genere di museo geografico universitario. Nasce per promuovere la conoscenza geografica a partire dalla tutela e valorizzazione di un patrimonio raccolto in 150 anni di attività scientifica e didattica nell’Ateneo patavino. Il suo patrimonio include cartografie, globi celesti e terrestri, plastici e modelli del terreno, strumenti scientifici, fondi fotografici, documenti, atlanti e volumi antichi. Non è un museo che si rivolge al passato, al contrario, è un progetto che guarda al futuro di una disciplina spesso sottovalutata, ma utile a capire i grandi cambiamenti del mondo contemporaneo e il significato dei luoghi in cui viviamo. L’esposizione museale si sviluppa negli spazi di Palazzo Wollemborg, già Palazzo Capodilista acquistato dalla famiglia tedesca dei Wollemborg nel 1826. Dal 1972 è sede della geografia patavina. Gli spazi del Museo di Geografia prevedono un’area di accoglienza, il percorso museale composto da tre sale a tema (Sala Clima, Sala delle Esplorazioni, Sala delle Metafore), una spaziosa aula laboratorio per attività didattiche, una sala per mostre temporanee, un salone per eventi e conferenze pubbliche. Anche altri spazi vitali del palazzo sono stati valorizzati: le tre aule didattiche, impreziosite da materiali legati ai luoghi storici della ricerca: Adriatico, Africa e Alpi; il grande scalone d’accesso, con la visionaria opera dal titolo “Nova Pangea”, disegnata dall’artista Isacco Saccoman; l’atrio di accesso al secondo piano dedicato ai geografi e al lavoro di campo; e l’archivio della biblioteca, che ospita la collezione di plastici storici.

La visita coinvolge i partecipanti nel definire e mappare i propri luoghi del cuore, approfondendo in senso più ampio l'importanza di esplorare, misurare e raccontare il mondo. A partire dalla conoscenza e dall'innamoramento verso il nostro pianeta, parte infine l'invito all’impegno personale e collettivo verso i luoghi che amiamo e abitiamo.

L’evento è gratuito e l’accesso è su prenotazione.

In occasione delle visite vengono raccolte delle donazioni a favore del restauro di due globi seicenteschi patrimonio del Museo.

Email inviata con successo