IL CASO

Psicosi a Monselice:
bimba cinese con febbre

13/02/2020 08:37

Coronavirus: ore di paura e apprensione a Monselice dove una bambina cinese è finita all'ospedale a causa della febbre alta.

Ad essere preoccupate le mamme di una scuola materna dopo che hanno saputo che la piccola, nata in Italia e figlia di genitori cinesi, era finita all'ospedale a causa delle febbre che non scendeva da giorni.

A riportare il fatto è 'il Mattino di Padova'. La paura però sembra essere inutile in quanto nella famiglia della bimba da molti anni nessuno è tornato in Cina e nessuno è venuto qui a trovare la famiglia. Insomma, i contatti con l'Oriente non ci sarebbero da tempo. I genitori hanno deciso di portare la figlia in Pediatria a Padova solo perchè preoccupati per l'alta febbre, ma non hanno mai sospettato del Coronavirus, piuttosto di una semplice influenza stagionale. La bambina è stata dimessa velocemente con una cura e un po di riposo.

A diffondere l'allarme è stata una mamma che chiedndo informazioni sullo stato di salute della compagna di scuola del figlio si è molto preoccupata comunicando quanto successo alle altre mamme. Ne è nato un tam tam che ha scatenato un'inutile psicosi tra i genitori della scuola materna. La famiglia cinese, capito quanto stava succedendo, è rimasta molto dispiaciuta per l'eccessivo allarmismo e il forte sospetto. Non ha voluto segnalare il fatto per tutelare la figlia che già in passato sembra essere stata discriminata per i tuoi tratti orientali.


 
Nessun commento per questo articolo.