PARLAMENTO EUROPEO

Quarantena per deputati
UE di 4 regioni d'Italia

26/02/2020 16:39

Rispettare una quarantena di 14 giorni: questa la raccomandazione rivolta dal questore dell'Europarlamento agli eurodeputati che negli ultimi 14 giorni hanno visitato le quattro Regioni italiane considerate a rischio (Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna e Veneto).

Tali misure preventive sono raccomandate anche allo staff degli eurodeputati interessati.

La 'raccomandazione' è rivolta a tutti gli Europarlamentari e al personale dei loro staff che negli ultimi 14 giorni siano stati non solo nelle quattro regioni italiane considerate a rischio, ma anche in Cina, a Singapore, in Corea del Sud o in Iran. A tutti costoro "si consiglia di osservare le seguenti misure".

In caso "si stia bene e non ci siano stati contatti (sospetti) con persone contagiate con il coronavirus Covid-19", si raccomanda di "stare a casa in auto-isolamento e di non venire al Parlamento Ue (neanche al servizio medico)". Si consiglia inoltre di "monitorare la propria salute e di misurare la temperatura due volte al giorno per 14 giorni". Se dopo questo lasso di tempo "non si manifestano sintomi", si raccomanda di "fare visita dal medico di fiducia per ricevere" il via libera a tornare in ufficio.

Nel caso in cui invece ci siano stati "contatti noti o sospetti con una persona contagiata dal coronavirus Covid-19, o se si siano sviluppati sintomi", si raccomanda di "contattare il medico di fiducia per consigli e cure urgenti". Nella comunicazione, si chiede anche di "non recarsi in ufficio finché non sia stato ricevuto il via libera" dal proprio medico.

L'elenco delle zone considerate ad alto rischio, si legge ancora nella comunicazione, "può essere aggiornato se necessario".


 
Nessun commento per questo articolo.