ESPERIENZA IMMERSIVA

Nuova illuminazione per
l'oratorio San Giorgio

02/03/2020 17:19

L'oratorio di San Giorgio, affacciato sul sagrato della basilica di Sant'Antonio, sarà il primo dei siti candidati Unesco come "Padova Urbs Picta" ad adottare lo stesso sistema illuminotecnico della Cappella degli

Scrovegni per accentuare un aspetto di coerenza, qualità, coesione e unicità. La Veneranda Arca di Sant'Antonio, l'ente che amministra e tutela il patrimonio artistico della Basilica, ha infatti autorizzato un vero e proprio restauro "visivo"

dell'oratorio, che verrà realizzato nei prossimi mesi.


L'attuale sistema di illuminazione verrà sostituito da

proiettori a led di ultima generazione con altissima resa cromatica e con possibilità di determinare la gradazione del bianco più adatta a valorizzare i colori e la percezione degli affreschi. Edificato a partire dal 1377, l'oratorio di San Giorgio documenta l'impatto della pittura di Giotto a Padova: la decorazione pittorica, affidata ad Altichiero da Zevio e completata nel 1384, ha infatti un punto di riferimento nell'impresa giottesca della cappella Scrovegni.


 
Nessun commento per questo articolo.