FINO AL 1 LUGLIO

Caldo intenso, è allarme
per disagio fisico

28/06/2020 18:02

La Protezione Civile del Veneto, preso atto delle previsioni contenute nel Bollettino messo da ARPAV, in particolare sulla base delle previsioni per i giorni 28 e 29 giugno 2020, 30 giugno e 1° luglio 2020, formulate in forma di tendenza, ha dichiarato lo stato di allarme climatico per disagio fisico per i giorni dal 28/06/2020 al 01/07/2020 per le zone costiera e pianeggiante continentale del Veneto.

Le previsioni indicano nel pomeriggio-sera di oggi, domenica 28, possibile qualche rovescio e temporale sulle zone montane, non escluso specie verso sera anche sulla pedemontana. Domani, lunedì 29, dalle ore centrali, crescenti condizioni di instabilità a partire dalle zone alpine con rovesci e temporali da locali a sparsi, in possibile successiva estensione verso la pedemontana centro-orientale e la vicina pianura nord-orientale. Non si escludono locali fenomeni intensi specie sulle Dolomiti e su prealpi/pedemontana orientali.

Alla luce di tali previsioni il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile regionale ha, inoltre, dichiarato lo stato di attenzione per criticità idrogeologica (allerta gialla) e possibili fenomeni franosi superficiali nei bacini dell’Alto Piave e del Piave Pedemontano, nel caso di temporali forti, da oggi fino alle ore 8 di martedì 30 giugno.

Per segnalazioni e informazioni di ambito socio-sanitario è attivo il seguente numero verde 800 462 340 realizzato con la collaborazione del Servizio Telesoccorso e Telecontrollo. Per segnalazioni di eventuali emergenze di Protezione Civile è attivo il numero verde 800 990 009.


 
Nessun commento per questo articolo.