ZONA OSPEDALI

Fuga in bici, tunisino
arrestato per rapina

29/06/2020 13:16

Nella serata di ieri, gli agenti della Sezione Volanti hanno arrestato per rapina impropria un tunisino 32enne irregolare sul nostro territorio e pregiudicato.

I FATTI

La Volante è intervenuta vicino al vecchio ingresso dell'azienda ospedaliera a seguito di segnalazione da parte di una donna, la quale ha riferito agli operatori, giunti prontamente sul posto, che il marito si era messo all’inseguimento in via Gabelli di due malfattori nordafricani che avevano tranciato la catena con la quale erano assicurate all’apposita rastrelliera due delle quattro bici di proprietà del nucleo famigliare, rubandole e dandosi alla fuga in direzione via Gabelli.

Imboccata la strada indicata, gli agenti hanno raggiunto uno dei due soggetti che il marito della segnalante era riuscito a bloccare dopo una colluttazione, riuscendo a recuperare la bicicletta del figlio. L’altro complice, invece, era riuscito a dileguarsi in sella alla bici della figlia.

A causa della colluttazione, il tunisino ha riportato una leggera escoriazione al braccio, mentre la vittima della rapina, un avvocato 45enne, lamentava dolori al torace a causa della caduta contro uno dei paletti delimitatori di carreggiata. E' andato quindi al Pronto Soccorso sporgendo in tal sede anche denuncia. L’uomo è stato dimesso con prognosi di 5 giorni.

Il lucchetto delle bici rubate, tranciato e trovato nelle vicinanze della rastrelliera e la tronchese in metallo utilizzata, sono stati posti sotto sequestro, mentre il tunisino è stato arrestato per rapina impropria e indagato in quanto inottemperante al Decreto di espulsione e all’Ordine del Questore di Padova di abbandonare il territorio nazionale.


 
Nessun commento per questo articolo.