REGIONE VENETO

Tamponi a badanti gratis
ma non obbligatori

30/06/2020 07:23

"Non c'è' l'obbligatorietà, ma la raccomandazione di sottoporsi ad un tampone, gratuito, alle badanti che rientrano in Italia e vanno ad accudire gli anziani".

Lo precisa l'assessore alla Sanità del Veneto, Manuela Lanzarin, rilevando che "è pensabile, è ottimale, che le badanti accolgano l'invito a tutela dei loro assistiti che per la maggior parte sono anziani o persone con disabilità. Chiediamo la loro massima partecipazione, ma anche il supporto dei familiari assistiti".

I test potranno essere richiesti alle strutture sanitarie venete, ai medici di medicina generale e i distretti sanitari. Nel Veneto si stima vi siano circa 90 mila badanti, provenienti per la maggior parte da paesi dell'est Europa come Moldavia, Romania e Ucraina. "A loro, quindi, la Regione Veneto raccomanda di sottoporsi volontariamente al tampone, a tutela di loro stesse e delle persone che accudiscono" conclude Lanzarin.


 

Leggi anche:

Nessun commento per questo articolo.