OSPITE INDESIDERATO

Nozze con covid: 91
invitati in isolamento

10/07/2020 11:35

L'ospite indesiderato e inatteso sarebbe stato portato alla festa da un amico della sposa: il ricevimento nuziale di una coppia di sposi di origini congolesi finisce così con tampone per 91 persone e relativo isolamento per quattordici giorni.


È successo a Cittadella: il primo ad accusare i sintomi da coronavirus sarebbe stato il padre della sposa. Lo riporta un articolo del Gazzettino. Sottoposto a controlli, gli esami hanno rilevato la positività. Da lì la ricerca dei contatti e l'amara constatazione: il virus è circolato durante il banchetto nuziale.


La festa di matrimonio risale a sabato 27 giugno: per l'occasione, riporta il Gazzettino "oltre a una ventina di padovani, erano arrivati invitati da Treviso, ma anche dal Friuli Venezia Giulia, dalla Lombardia, dal Piemonte, dal Lazio, perfino dalla Francia. Molti italiani, altrettanti cittadini originari del Congo". Tutti sottoposti a controlli dei servizi sanitari: oltre al padre della sposa, anche un suo amico. Scattata l'allerta in tutti i distretti, i 91 invitati sono stati rintracciati e messi in isolamento.


 
Nessun commento per questo articolo.