DALLA REGIONE

Mille euro ai lavoratori
della cultura/spettacolo

10/07/2020 14:30

La regione del Veneto ha destinato un contributo di 1.000 euro ai lavoratori veneti iscritti al Fondo pensioni dello spettacolo penalizzati dalla pandemia da Covid-19 che ha colpito il settore della cultura, colpendo le imprese e i lavoratori che stanno ancora scontando il lento e graduale ritorno alla normalità. "In accordo con Inps, che si farà carico dell'erogazione dell'assegno integrativo - spiega l'assessore al lavoro Elena Donazzan - la Regione del Veneto mette a disposizione 3 milioni di euro della propria dote di fondi FSE 2014-2020. L'emergenza Covid-19 - osserva -è stato un vero e proprio tsunami per il settore dello spettacolo che, nei mesi della sospensione totale delle attività, ha registrato un crollo del 94 per cento dei rapporti di lavoro, e continua a scontare gli effetti del difficile ritorno alla normalità". In base al protocollo Regione-Inps i lavoratori dello spettacolo che già hanno beneficiato dell'indennità nazionale COVID-19, riceveranno comunicazione tramite Sms sul cellulare dell'accredito di pagamento dell'ulteriore indennità integrativa finanziata dalla Regione del Veneto. L'indennità integrativa regionale viene ad aggiungersi ad un'altra misura predisposta dalla Regione per sostenere e accompagnare la ripartenza delle attività della cultura e dello spettacolo: il bando "Laboratorio veneto, strumenti per il settore Cultura", finanziato anch'esso con 3 milioni di euro dei fondi FSE 2014-2020, che va a finanziare progetti di formazione, adeguamento e rilancio dell'offerta culturale rivolti agli operatori del settore cultura, spettacolo dal vivo e intrattenimento. "I due interventi, quello individuale rivolto ai lavoratori dello spettacolo e della cultura e quello a sostegno dei progetti di adeguamento e rilancio dell'offerta di servizi e prodotti culturali - aggiunge l'assessore alla cultura Cristiano Corazzari - sono il segno della particolare attenzione che la Regione riserva, anche in questa fase emergenziale, ad un settore che regala arte e bellezza ai nostri luoghi della cultura, è un volano per l'attrattività turistica del territorio e crea opportunità di lavoro per migliaia di addetti".


 
Nessun commento per questo articolo.