ARGOMENTO

Biglietti annullati,
molti padovani a piedi

02/08/2020 16:50

Disagi per molti padovani che, in treno, erano pronti a viaggiare da e per i luoghi di vacanza. Le compagnie che gestiscono il servizio sui binari a lungo raggio, vista la sospensione della deroga sul distanziamento, stanno cancellando molti biglietti, promettendo risarcimenti ma lasciando di fatto a piedi un sacco di persone. Disagi nelle stazioni. Le persone in questione sono state avvisate per email. Eccone un esempio:


Gentile Cliente,

in ottemperanza a quanto espressamente statuito dal Ministro della Salute con ordinanza emessa in data 01.08.2020, siamo costretti a procedere con la cancellazione del Suo viaggio a bordo di (...) del 03/08/2020.

L'ordinanza di cui sopra ha improvvisamente sostituito le disposizioni del DPCM del 14 luglio 2020 negando la possibilità di derogare al distanziamento interpersonale di un metro, nonostante le misure di prevenzione già adottate da Italo in conformità al predetto DPCM 14 luglio 2020. *, conseguentemente, non può che ottemperare alle nuove disposizioni normative.

Cogliamo l'occasione per informarLa che procederemo quanto prima al rimborso di quanto corrisposto per il titolo di viaggio non utilizzato.

Scusandoci sentitamente per il disagio e certi della Sua comprensione, porgiamo cordiali saluti.


 
Nessun commento per questo articolo.