CONSERVATORIO POLLINI

Ecco il bassorilievo per
Bartolomeo Cristofori

10/09/2020 15:23

È stata svelata la stele di marmo che ritrae l’inventore padovano del pianoforte Bartolomeo Cristofori (1655, Padova – 1732, Firenze) e che rimarrà esposta nell’atrio del Conservatorio di Musica “Cesare Pollini” di Padova, come dono del Rotary Club Padova Est. Il bassorilievo, realizzato dal trevigiano Pietro Pasin, si basa sull’unico ritratto che si conosca di Cristofori: un dipinto del 1726 andato distrutto durante la Seconda Guerra Mondiale e giunto a noi solo grazie ad alcune foto. L’inaugurazione si è svolta ieri come evento collaterale del Festival Pianistico Bartolomeo Cristofori 2020 e ha visto gli interventi di: Alessandro Tommasi, Segretario Artistico del Festival Cristofori, Leopoldo Armellini, Direttore del Conservatorio “Pollini”, Giambattista Casellati, Presidente del Conservatorio “Pollini”, Carmelo Lo Bello, Presidente del Rotary Club Padova Est, Alberto Bonandini, Presidente uscente del Rotary Club Padova Est, Andrea Colasio, Assessore alla Cultura del Comune di Padova, Margherita Colonnello, Consigliere Provinciale con delega alle Politiche giovanili, Università e Ricerca, Giovanna Valenzano, Prorettrice al patrimonio artistico, musei e biblioteche dell’Università degli Studi di Padova, Gian Paolo Pinton, Presidente dell’Associazione Bartolomeo Cristofori. Una scultura che finalmente rende giustizia alla memoria del geniale inventore.




 
Nessun commento per questo articolo.