CORONAVRIUS

Scuola: doppio tampone
negativo per il rientro

26/09/2020 07:45

Il doppio tampone negativo "è richiesto per tutti i casi diagnosticati positivi. Adulti e ragazzi", come è sempre stato in questi mesi.

È quanto confermato nella circolare scuola, che riassume i criteri previsti per il rientro per assenze di alunni e personale docente e non docente in caso di Covid o di altra patologia.

Inoltre per tornare a scuola dopo giorni di assenza dovuta a 'sospette infezioni da Sars-Cov-2' si dovrà presentare il certificato che attesta la negatività del tampone e la guarigione. Questo vale per alunni, e personale scolastico.

Nella circolare sono inoltre indicati 4 scenari che dovrebbero indurre il medico a richiedere tempestivamente il test covid comunicando la decisione al dipartimento di prevenzione del'Ulss: - primo scenario: aumento temperatura corporea superiore a 37.5 o sintomatologia compatibile col Covid che si manifestano durante l’attività scolastica in un alunno;

- secondo scenario: gli stessi sintomi si manifestano a casa.

- terzo e quarto scenario: stesse situazioni per insegnanti e operatori.

Se il tampone è positivo e rileva la presenza di coronavirus il medico prende in carico il paziente, predispone il corretto percorso diagnostico/terapeutico e dopo la conferma di avvenuta guarigione (cioè dopo aver fatto due tamponi a distanza di 24 ore e entrambi hanno esito negativo) attesta il certificato che condece l’ingresso a scuola.

Se l'alunno o il docente manifestano sintomi diversi dal coronavirus e hanno tampone negativo devono restare a casa fino alla guarigione e il medico redigerà il certificato.

La circolare raccomanda che operatori e alunni abbiano una priorità nell’esecuzione del test.


 
Nessun commento per questo articolo.