CONSIGLIO VENETO

Consiglio: 3 donne
in ufficio presidenza

15/10/2020 16:24

Il Consiglio regionale del Veneto in questa legislatura si colora di rosa. Sui banchi siedono 18 donne su 51 eletti e nell'ufficio di presidenza torna la doppia rappresentanza di genere, con 3 donne elette su 5 componenti. Ad affiancare Nicola Finco nella vicepresidenza è Francesca Zottis (Pd), in qualità di vicepresidente espressione dei quattro gruppi di opposizione come prevede lo statuto veneto. Al femminile entrambe le figure di consigliere segretario: Alessandra Sponda (lista Zaia) per la maggioranza, ed Erika Baldin (Movimento 5 Stelle) per le opposizioni. Alessandra Sponda, 29 anni, di Lavagno, è la più giovane consigliera regionale di questa legislatura. Erika Baldin (M5Stelle), nata a Chioggia 31 anni fa, è alla sua seconda legislatura regionale, rieletta nella circoscrizione di Venezia con 2007 preferenze. "La presenza di tre donne nell'organo di guida dell'assemblea veneta - osserva il segretario generale del Consiglio, Roberto Valente - è una novità inedita per la Regione. Fa da specchio al trend crescente di presenza femminile sui banchi di palazzo Ferro-Fini: in questa legislatura le donne elette hanno raggiunto quota 35,2%, la percentuale più alta tra gli eletti nella storia della Regione Veneto".


 
Nessun commento per questo articolo.