L'APPELLO DEGLI ANESTESISTI: SERVE RALLENTARE LE ATTIVITA'

"50enni si ammalano
gravemente di Covid"

18/10/2020 16:00

Si moltiplicano gli appelli all'attenzione in questa fase delicata con l'inizio della seconda ondata di Coronavirus in Italia. "Serve assoluto rigore, vediamo 50enni che si ammalano gravemente, sono persone che hanno una vita sociale attiva". Lo dice la presidente della Società Italiana di Anestesia, Rianimazione e Terapia Intensiva (SIAARTI), Flavia Petrini alla luce dei dati di questa seconda ondata di Covid.

"Il peso maggiore non e' ora sulle terapie intensive ma il virus gira in Italia in modo generalizzato e le regioni che erano meno attrezzate lo subiscono di piu'. Oggi abbiamo una contaminazione sociale e familiare e il prossimo dpcm punta ad aumentare la consapevolezza su quanto conta ridurre le interazione sociali. Serve rallentare le attività".


 
Nessun commento per questo articolo.