NUOVO DPCM

Scuole in presenza,
più poteri a sindaci

18/10/2020 21:46

I sindaci potranno chiudere piazze e luoghi a rischio assembramenti alle 21. Tutte le attività di ristorazione sono consentite dalle 5 del mattino a mezzanotte, se il consumo avviene ai tavoli. Se il consumo non è previsto ai tavoli, la chiusura sarà alle 18. L'asporto è consentito fino a mezzanotte. Nei ristoranti si potrà stare solo 6 persone per tavolo e tutti i ristoratori dovranno affiggere il numero di persone ammesse nel loro locale, in base ai protocolli di sicurezza. Nessuna limitazione di orario per i servizi di ristorazione negli ospedali, negli aeroporti e negli autogrill. Nelle sale scommesse, l'apertura sarà limitata fino alle 21.

La scuola continuerà in presenza. Per le scuole superiori, verranno favorite modalità più flessibili per l'ingresso a scuola e per lezioni pomeridiane.

Le università possono attuare piani di formazione didattica, in base alla situazione pandemica.

Rimane vietato lo sport da contatto amatoriale. Non sono consentite gare dell'attività dilettantistica di base. Saranno consentite attività in forma individuale.

Sono vietate sagre e fiere locali, mentre restano consentite le manifestazioni fieristiche nazionali e internazionali. Sono sospese tutte le attività convegnistiche e congressuali, salvo con modalità a distanza.

Lo smartworking sarà incrementato.

Palestre: dovranno adeguare i protocolli di sicurezza. Poi, in una settimana si deciderà cosa fare. Se questo avverrà, non ci sarà ragione di chiudere, altrimenti saremo costretti a sospendere le attività anche delle piscine.


 

Guarda anche:

Nessun commento per questo articolo.