CONTROLLI DELLA POLIZIA

Sicurezza e lotta allo
spaccio: il bilancio

30/11/2020 14:34

Continuano i controlli da parte della polizia per combattere i fenomeni legati allo spaccio e alla criminalità in generale. Nella giornata di ieri gli agenti hanno bloccato infatti 2 stranieri al Parco Usignolo in via Rovigo in quanto mentre confabulavano, alla vista degli agenti, hanno provato a dileguarsi. Una volta fermati hanno notato che uno nascondeva qualcosa in una panchina: si trattava di un involucro di 6,09 grammi di hashish. Identificato si trattava di un 33enne tunisino che è stato portato in questura e denunciato per detenzione e spaccio di sostanza stupefacente.

In via Pontevigodarzere, invece, gli agenti sono entrati all’interno di un immobile dove sono state trovate due persone, entrambe 18enni di origini tunisine. I due giovani sono stati accompagnati in Questura e indagati per i reati di invasione di edifici e danneggiamento in quanto avevano sfondando la porta d’ingresso dello stabile.

In zona Arcella invece, lungo via Agostini, uno straniero è passato in sella ad una bici quando è stato bloccato da un 16enne moldavo che aveva riconosciuto il mezzo, del valore di 450 euro, che gli era stato rubato qualche giorno prima. Gli agenti alla vista della scena sono intervenuti bloccando il 16enne di origini tunisine che ora è indagato per ricettazione.

Sempre all'Arcella, in zona San Carlo, la polizia ha fermato 2 stranieri che si aggiravano con fare sospetto. Mentre gli accompagnavano all'auto per portarli in questura per le verifiche di rito uno dei due, un 16enne tunisino, ha tentato di disfarsi di un pacchetto di sigarette che conteneva 6,56 grammi di hashish. L'amico, un connazionale di 19 anni, è stato trovato in possesso di di un bilancino elettronico di precisione, ma anche di 195 euro suddivisi in banconote di vario taglio, provento di compravendita di stupefacente. I due sono indagati per possesso di sostanza stupefacente e il minorenne è stato accompagnato e affidato ad una comunità, mentre il 19enne verrà espulso.




 
Nessun commento per questo articolo.