FONDAZIONE NORDEST

"Ripresa economica
non prima del 2022"

21/12/2020 16:39

Per sette imprese su 10, fra le 600 interpellate da Fondazione Nordest per l'elaborazione dell'ultimo Opinion Panel, presentato oggi, un recupero complessivo dell'economia nazionale non potrà avvenire prima del 2022. Il documento è stato illustrato nel corso di un incontro con la stampa al quale ha partecipato anche il presidente di Confindustria Veneto, Enrico Carraro. Relativamente all'anno in corso, il 94% degli intervistati prevede una flessione del Prodotto interno lordo regionale, il 93% attende una contrazione dell'occupazione, l'88% è certo di un calo dei consumi e il 55% prefigura un ripiegamento degli investimenti. Per quanto riguarda le esportazioni, sette intervistati su 10 vedono una diminuzione ma uno su quattro ritiene che il fatturato estero si rivelerà alla fine stabile rispetto al 2019. I giudizi sulle misure affrontate da Unione Europea e Governo nazionale per gestire la pandemia sono negativi, nell'ordine, per il 67,5% e per il 67% delle persone coinvolte nell'indagine, mentre Regione e Comune di appartenenza riscuotono un consenso favorevole rispettivamente dall'84,5% e dal 77% degli intervistati. Le misure di sostegno più auspicate, infine, con il 17% delle indicazioni espresse in questo senso, sono quelle in direzione della liquidità e dei ristori.


 
Nessun commento per questo articolo.