IDEA DI DUE GIOVANI

Baruffa Veneta! Il nuovo
gioco da tavolo

13/01/2021 13:27

E' nato il gioco da tavolo la Baruffa Veneta.

“Benché la logica possa essere simile, non è un “Risiko” sulla nostra Regione perché ti porta a conoscere non solo i territori, ma anche i prodotti, gli eventi, i personaggi e le tradizioni del Veneto, in modo del tutto nuovo e divertente”. Questo il messaggio dei due amici ed ideatori veronesi, Nicola Franchetto, partner di uno studio legale internazionale, e Enrico Marcolungo, fotografo di ritorno dall’Australia, che assieme al fratello Nicolò Marcolungo si sono messi all’opera per sviluppare l’idea durante il lockdown, passando dalle parole ai fatti.

La Baruffa Veneta è un gioco da tavolo strategico in cui ogni giocatore - rappresentato da un sestiere veneziano e composto da un branco di Leoni Marciani e Gonfaloni di S. Marco (le pedine) – punta a raggiungere l’obbiettivo di conquistare più Province (es. Verona e Rovigo) o ad annientare altri giocatori. La mappa di gioco è il Veneto, diviso in “Possedimenti” di fantasia (come la “Bassa Veronese”, “Valdobbiadene”, “Bassano”) in cui sono rappresentati tutti i Comuni che lo compongono, in modo che chiunque possa dire “Mi sto li”. Il raggiungimento degli obiettivi è reso imprevedibile da alcune “Carte Evento” che rappresentano momenti storici (come la Grande Guerra o la prima donna laureata al mondo), fieristici (come il Vinitaly), ludici (come il Carnevale di Venezia), personaggi e tradizioni, di tutta la nostra Regione, che sono in grado di cambiare le sorti del gioco e insegnare qualcosa di nuovo.

Altre differenze con il classico Risiko, sono le diverse figure sulle carte: non più alfieri, cavalli e cannoni, ma i più rappresentativi “salumi”, “formaggi” e “ombre” Venete che - assieme al “jolly” rappresentato dal Doge Andrea Gritti dipinto da Tiziano - portano a divertenti combo come il “Tris del Porco”, “La Butto in Vacca” e “The Real Veneto”.

Per chi vuole conoscere ancora di più il territorio e per i professionisti di questi giochi, è infine presente la modalità “Eccellenze Venete”, in cui gli obiettivi non sono più le Province ma la conquista (o l’invasione) dei territori che rappresentano le Eccellenze Venete, come i vini DOGC, i patrimoni dell’UNESCO, le zone turistiche, i prodotti tipici e i parchi regionali.

Un lavoro complesso e autofinanziato ma che ha portato ad un successo immediato: grazie ai social e al passaparola, sono centinaia le richieste arrivate per una copia del gioco, che verrà venduto a

partire da febbraio sul sito https://www.labaruffaveneta.it/ in sole 2000 copie (1 veneto su 2500 circa potrà avere la prima edizione). “Vista la risposta così calorosa, non escludiamo che nei prossimi mesi verranno messe in produzione altre copie” assicurano gli ideatori che stanno già pensando a espansioni extra con nuove Carte Evento, nuovi colori per le pedine e collaborazioni con le aziende venete entro fine anno.

DATA DI LANCIO

La data di acquisto è ancora top secret ma verrà anticipata agli iscritti alla newsletter e comunicata sui social il giorno stesso della messa in vendita.

DOVE SI ACQUISTA

Con carte di debito/credito, Apple Pay, Samsung Pay, Google Pay e Paypal sul sito https://www.labaruffaveneta.it/.

QUANTE COPIE SONO DISPONIBILI

Nella prima edizione solo 2000 copie (1 veneto su 2500 potrà avere la prima edizione).



 
Nessun commento per questo articolo.