POLITICA

Nasce il nuovo Governo
firmato Mario Draghi

13/02/2021 13:55

Inizia ufficialmente l'Era Mario Draghi. Poco prima delle 12 il nuovo presidente del Consiglio ha giurato al Quirinale leggendo la tradizionale formula di rito di fronte al Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella: "Giuro di essere fedele alla Repubblica, di osservarne lealmente la Costituzione e le leggi e di esercitare le mie funzioni nell'interesse esclusivo della nazione".


Subito dopo hanno iniziato a giurare i ministri. A scandire le fasi del giuramento per la verbalizzazione il segretario generale della Presidenza delle Repubblica, Ugo Zampetti.


Nessuna stretta di mano, solo un saluto finale con gli auguri di rito. Terminata la cerimonia, ministri nel Salone dei Corazzieri per la foto di rito con il Presidente della Repubblica e il premier.


Ecco i ministri del governo guidato dal presidente del Consiglio Mario Draghi:


Luciana Lamorgese (tecnico) ministro dell'Interno;


Luigi Di Maio (M5S) ministro degli Esteri;


Daniele Franco (tecnico) ministro dell'Economia;


Giancarlo Giorgetti (Lega) ministro dello Sviluppo Economico;


Marta Cartabia (tecnico) ministro della Giustizia;


Roberto Cingolani (tecnico) ministro della Transizione ecologica;


Stefano Patuanelli (M5S) ministro per le Politiche agricole;


Roberto Speranza (LeU) ministro della Salute;


Lorenzo Guerini (Partito Democratico) ministro della Difesa;


Andrea Orlando (Partito Democratico) ministro del Lavoro;


Vittorio Colao (tecnico) ministro della Transizione digitale;


Enrico Giovannini (tecnico) ministro dei Trasporti;


Patrizio Bianchi (tecnico) ministro dell'Istruzione;


Dario Franceschini (Partito Democratico) ministro della Cultura;


Elena Bonetti (Italia Viva) ministro della Famiglia;


Federico D'Incà (M5S) ministro per i Rapporti con il Parlamento;


Maria Cristina Messa (tecnico) ministro dell'Università;


Renato Brunetta (Forza Italia) ministro della Pubblica Amministrazione;


Maria Stella Gelmini (Forza Italia) ministro per le Autonomie;


Mara Carfagna (Forza Italia) per il Sud e la coesione territoriale;


Fabiana Dadone (M5S) ministro per le politiche giovanili;


Erika Stefani (Lega) ministro per le Disabilità;


Massimo Garavaglia (Lega) ministro per il Turismo.


Infine Roberto Garofoli (tecnico) sarà il sottosegretario alla presidenza del Consiglio.


Sono 4 i ministri veneti nel Governo Draghi: Daniele Franco (tecnico, economista nato a Belluno) all'Economia, Erika Stefani (Lega, vicentina) alla disabilità, Renato Brunetta (Forza Italia, di Venezia) alla Pubblica amministrazione (Ministero che aveva già guidato col Governo Berlusconi dal 2008 al 2011) e Federico D’Inca (M5S, bellunese) confermato ai Rapporti col Parlamento.


La squadra è formata in totale da 23 ministri, 15 politici e 8 tecnici. Le quote: 4 ministri per il M5S, 3 per il Pd, 3 per la Lega, 3 per Forza Italia, 1 per Leu e 1 per Italia Viva.


 

Leggi anche:

Nessun commento per questo articolo.